Progetto

IN2SAI è un progetto Erasmus (“Lifelong Learning Programme”) della durata di 24 mesi – da Ottobre 2013 a Settembre 2015. Il progetto si riferisce all’opportunità di incrementare la partecipazione femminile nell’industria Aeronautica (IA) ed negli studi scientifici più in generale.

Punti di partenza alla base del progetto IN2SAI:

  • Meno del 15% della forza lavoro nell’IA è di sesso femminile;
  • La maggior parte delle donne cerca sbocchi professionali nelle arti, studi umanistici e scienze sociali;
  • Donne che seguono un percorso di studi nelle Scienze, Tecnologie, Ingegneria o Matematica (STIM) sono molte meno rispetto agli uomini che lavorano nei medesimi settori;
  • Donne che lavorano nell’Industria Aeronautica (IA) generalmente vestono ruoli amministrativi e di marketing;
  • Alcune figure professionali sono comunemente viste come “maschili” (ad.es. l’ingegnere), mentre altre sono considerate tipicamente “femminili” (quali l’infermiera);
  • Nel 2009 nel campo della ricerca scientifica europea, le donne ricercatrici erano meno del 35% di tutti i ricercatori;
  • L’Europa presenta una carenza di circa 25000 ingegneri l’anno. In un prossimo futuro, i ratei di sostituzione per gli ingegneri aumenteranno e le aziende aeronautiche saranno in competizione per l’aggiudicarsi una stretta cerchia di talenti tecnici.

(Fonte: Ecorys, 2009; Evans, s.d.; OECD, 2011; She Figures 2012; COM (2008) 868/3)

Mediante varie azioni ed attività l’obiettivo del progetto è quello di incrementare la partecipazione di studentesse agli studi scientifici (con particolare riguardo a quelli aeronautici) e di contribuire alla loro integrazione nell’Industria Aeronautica (IA)

In quest’ottica, il progetto si presenta rivolto principalmente a tre differenti gruppi di riferimento e interessati:
TG_IT